Blog: http://KrilliX.ilcannocchiale.it

Corradino e l'effetto Katrina

Scrive Rainews24:

“Questa volta, la macchina della protezione civile, la FEMA, e dello Stato, guidato dal governatore Arnold Schwarzenegger, ha funzionato: alcuni attribuiscono la tempestività dell’intervento a fattori razziali. Dopo tutto, nella San Diego County la maggioranza dei residenti (il 66%) è bianca e benestante: in Luisiana fra le vittime di Katrina il 67% erano afroamericani e il 28% poveri.

E ancora:

“Questa volta, taglia corto il Washington Post, nessuno ha sottovalutato l’emergenza: oggi nella contea di san Diego dove sono andati in fumo 200mila ettari di vegetazione e sono state evacuate poco meno di un milione di persone, arriva il presidente Bush”.

Tanto sarcasmo – da parte della testata di Corradino Mineo e del WP – potrebbe essere fuori luogo. Appena 5 giorni fa, in Luisiana i cittadini hanno fatto fuori i democratici e hanno scelto come governatore il candidato conservatore: Bobby Jindal, 36 anni, figlio di immigrati indiani.

Delle due l'una: o i neri poveri che votavano democratico e abitavano in Luisiana sono tutti morti nell'uragano oppure chi è rimasto ha ritenuto i democratici responsabili della disastrosa gestione dei soccorsi post Katrina. Con buona pace di Corradino.

Pubblicato il 25/10/2007 alle 20.31 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web