Blog: http://KrilliX.ilcannocchiale.it

Guzzanti, l’astio non paga

È partito male, ha continuato così così e non si è risollevato nemmeno grazie all'intervento di Santoro. Le ragioni dell'aragosta, il film di Sabina Guzzanti, ha lasciato una flebile traccia nelle sale italiane.

Il fatto è che il film (come ognuna della ultime apparizioni di Sabina) è pieno d’astio. Così incattivito che –semplicemente- non fa più ridere. Fa pena.

E KrilliX, grande fan della Sabina della Tv delle Ragazze, lo dice col pianto nel cuore.

Pubblicato il 25/9/2007 alle 17.24 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web