.
Annunci online

3 aprile 2008
Tocqueville in parlamento

Nel prossimo parlamento, con ogni probabilità, ci saranno diversi cittadini di Tocqueville. Molti comunque sono gli iscritti al nostro aggregatore che scendono in campo in queste elezioni politiche e amministrative.  Potete consultare l’elenco.

I tocqueviller che sono interessati possono partecipare a questa conferenza. Un incontro con due cittadine d’eccezione: Giorgia Meloni, Vicepresidente della Camera dei Deputati e Deborah Bergamini, candidata per il Pdl alla Camera. L’appuntamento è venerdì 4 aprile, alle ore 16, alla Sala Stampa Estera, in Via dell’Umiltà 83c per discutere di internet e politica.

Siete tutti invitati. Ma se non potete venire, almeno guardate la diretta web su  www.tocqueville.it.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. tocqueville blog centrodestra pdl

permalink | inviato da KrilliX il 3/4/2008 alle 14:57 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (12) | Versione per la stampa
26 novembre 2007
Tocqueville, un termometro per il popolo della libertà

I blogger – si dice spesso -  sono autoreferenziali. E’ vero. Ma chi non lo è nel mondo dell’informazione italiana? Sono anni, ormai, che i giornalisti si scrivono addosso: non per il lettore che comprerà il giornale il giorno dopo, ma per l’amico, il collega, il politico di turno. Messaggi trasversali con il pretesto dell’informazione.    

I blogger – si dice spesso – hanno la sindrome dell’editorialista dei poveri. E’ vero. Ma chi non ce l’ha nel mondo dell’informazione italiana? Dove veline e tronisti diventano maestri del pensiero e danno lezioni di vita.

Tocqueville dal vivo è un po’ come quella che vedete in rete. Almeno così è parsa a KrilliX sabato pomeriggio quando un pezzo della città dei liberi si è riunita a Roma. Ha tutti i difetti dei blogger e tutti i difetti di una comunità composta di individualisti. E’ ision o senza Casabertà eriggio. Berlusconi) del popolo del centrodestra (direbbero oggi Fni e Casini).o, di saper rappresentarencasinata, litigiosa, allegra, noiosa, petulante, polifonica, schizofrenica.

In questi giorni così confusi per il centrodestra e durante il dibattito di sabato pomeriggio, Tocqueville ha dimostrato di saper interpretare le mille anime del mondo liberal-conservatore italiano, rilanciare tutte le voci che lo animano, rappresentare tutti gli stati d’animo, tutte le paure, tutte le speranze e tutti gli umori che lo hanno attraversato dalla rivoluzione del predellino in poi

KrilliX ne convinta. Tocqueville è preziosa per capire quel che passa nella mente e nel cuore del popolo della libertà. Ma anche per continuare a costruire un futuro comune.

 
Ps. Se invece di questo pippone, volete sapere cosa è accaduto sabato potete guardare e ascoltare la registrazione di Radio Radicale o di Radio weblog. E leggere i post di The Right Nation, Mondopiccolo, Brugnols e Creonte. Eppoi, ovviamente, leggere anche Dagospia. Mentre Calamity, assente, rosica. E l'Anarca si sente (troppo) straniero.
Ppss. C'è anche Mithrandir.



Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. tocqueville blog centrodestra pdl

permalink | inviato da KrilliX il 26/11/2007 alle 23:29 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (8) | Versione per la stampa
sfoglia
marzo        maggio

Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

blog letto 1 volte